Dove Siamo in Italia

Benvenuto In Format Company

Registrati

GTranslate

Autovalutazione

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 Criticità aziendali: Scoprile con il nostro modello 

 Scoprire quali sono le criticità aziendali non è facile vivendo l’impresa dal di dentro, e ancora di più lo è sconfiggerle o renderle meno pericolose per la vita e la stabilità dell’azienda.

Eppure l’autocritica e la capacità di leggere e interpretare i problemi possono essere molto utili per rivedere i processi, per migliorare i rapporti tra dipendenti e management, per programmare in modo più fruttuoso le attività, per correggere tempestivamente quanto può essere recuperato senza aspettare consuntivi e chiusure di bilancio, quando per risolvere alcune situazioni potrebbe essere troppo tardi.

Ogni strategia aziendale, che riguardi le vendite, il contenimento di costi oppure l’organizzazione delle attività, dovrebbe prevedere anche l’identificazione delle criticità a cui si può andare incontro. Tutte le informazioni nell'impresa devono essere aggiornate, accessibili, affidabili e gestite per essere sempre utilizzabili. Informazioni confuse, errate o vetuste generano esse stesse criticità, perché non permettono di avere una visione corretta della situazione. Anche per questo l’organizzazione delle informazioni in azienda, per esempio attraverso gestionali d’impresa, e una buona programmazione sono fondamentali.

Le indicazioni che provengono dal nostro modello auto valutativo possono essere utili per identificare gli aspetti critici, per correggerli, saremo lieti di mettere a vostra disposizione le esperienze e le conoscenze del  nostro gruppo .

Il vostro personale interno sarà informato ed formato, questo porterà ad un miglioramento del welfare aziendale e di conseguenza ad una visione economica integrata dei vostri collaboratori: infatti spesso quando ci sono delle criticità da risolvere sono proprio i dipendenti a custodire e a poter mettere in pratica il contributo più importante, anche dando un “valore” ai problemi. Anche per questo è importante valutare ed avere gli strumenti, interni o esterni, utili per risolvere le criticità, cui l’azienda può fare ricorso. Nessuna azienda è esente da esse, ma spesso risolvere le criticità può significare un vero e proprio rilancio dell’impresa, da un punto di vista produttivo ed economico, ma anche sociale e umano. 

Clicca qui per autovalutare la tua azienda  

 

 Responsabilità Sociale Impresa : Scopri il nostro modello

L'Unione Europea definiva la Responsabilità Sociale d'Impresa come una azione volontaria, ovvero come: integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali ed ecologiche delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate.[1]

Con la nuova comunicazione del 25 ottobre 2011 (n. 681), la Commissione Europea, dopo dieci anni, riesamina e supera la nozione espressa nel precedente Libro Verde e offre una nuova definizione di CSR:

(EN)« The responsibility of enterprises for their impacts on society. » (IT)« La responsabilità delle imprese per il loro impatto sulla società. »

La nuova impostazione apporta significative novità alla complessa discussione intorno al tema, riduce il peso di un approccio soggettivo delle imprese (sul modello della sottomenzionata teoria degli Stakeholder) e richiede maggiore adesione ai principi promossi dalle organizzazioni internazionali come l'OCSE e l'ONU (ed Agenzie come l'ILO). Come si vedrà, tale spostamento del focus, è un'importante innovazione e ricalca una posizione storicamente promossa dall'agenzia di rating etici Standard Ethics di Bruxelles, vicino agli ambienti europei. La nuova impostazione è sicuramente destinata a modificare profondamente gli orientamenti sin qui seguiti.

La Costituzione italianaall'articolo 41 recita:

« L'iniziativa economica privata è libera.
Non può svolgersi in contrasto con l'utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana.
La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l'attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali. »

 

Clicca qui per accedere al modulo dell'autovalutazione 

 

  

 

 

Comments:

Free Joomla! template by Age Themes

©PREVENTIA 2015 - Realizzato da SyncWeb